Lettore medio

La compagnia dei Soli (Rinaldi & Paci)

9788876093364_0_0_1440_75“Niente è più emozionante nella vita che vedersi sparare addosso e non essere colpiti” (Winston Churchill)

Non è per attirare i lettori che ho scelto l’aforisma di Churchill. È questa, infatti, l’epigrafe che apre “La compagnia dei soli”, il graphic novel realizzato da Patrizia Rinaldi con le illustrazioni di Marco Paci edito da Sinnos.
Protagonisti tre ragazzini: un’orfana, finita presto in schiavitù; un nano, dotato di grandi doti acrobatiche e un cervello assai fino; il mite figlio di un tenente assetato di potere e di denaro. Sara, Izio e Pier Remigio non potrebbero essere più differenti l’uno dall’altro finché, un giorno, in ognuno di loro non germoglia il seme della ribellione.
Un desiderio di emanciparsi dettato dallo spirito di sopravvivenza, o magari dal non accettare le convenzioni; o, in modo assai più nobile, dal desiderio di scegliere da solo il proprio destino, preferendo alla spada i libri, e al potere l’abbraccio materno.
Sono questi gli elementi di una storia che si svolge, idealmente, in un posto senza nome che richiama come non mai la città di Napoli. Per quel mare sul quale scivola l’imbarcazione con a bordo Pier Remigio, ormai pronto per essere giustiziato; oppure un vulcano nelle cui viscere si nasconde Izio, con al seguito un gruppo di ragazzini, liberati dalla prigionia per quel senso di pietà che accomuna gli sventurati. Tra quei cunicoli bollenti si nasconde pure Sara, scappata da un orco che la teneva in ostaggio. I due comprendono che soltanto aiutandosi avranno salva la vita. Ogni passo è l’occasione per ricordare il proprio passato, quel che la vita ha insegnato loro a costo di sacrifici e di privazioni continue. Un tozzo di pane, un materno sorriso o la prospettiva di vedere sorgere il sole.
Una storia di ribellione e di fuga verso la libertà quella raccontata in modo più che convincente da Patrizia Rinaldi che continua a raccogliere consensi nella narrativa per ragazzi. Supportata da un lavoro per immagini nel quale Paci esprime il proprio talento e vede ripagate scelte grafiche non convenzionali per un fumetto: qualcuno potrebbe storcere il naso di fronte a volti e corpi talvolta sproporzionati eppure funzionali alla narrazione che, fino alla fine del graphic novel, scorre fluida lasciando il lettore, medio, molto soddisfatto.

Titolo: La compagnia dei Soli
Autore: Patrizia Rinaldi e Marco Paci (disegni)
Genere: Fumetto
Casa editrice: Sinnos
Pagine: 95
Anno: 2016
Prezzo: € 12,00
Tempo medio di lettura: 2 ore
Soundtrack consigliata: Terra mia (Pino Daniele), Jesce sole (Roberto De Simone)
Piatto consigliato: Del pane caldo con un filo d’olio.

Gli autori
Patrizia Rinaldi è conosciuta come autrice di romanzi per adulti e ragazzi. Vincitrice dell’edizione 2016 del premio Andersen.

Marco Paci è illustratore e scenografo. “La compagnia dei soli” è, di fatto, il suo primo lavoro in ambito fumettistico.

Paquito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...