Lettore medio

La danza infelice (Alessandra Pepino)

9788865642429_0_0_0_75«Della morte violenta bisogna avere paura. Del diavolo che si prende le anime dei bravi giovani».

“La danza infelice” è il terzo romanzo che Alessandra Pepino dedica all’Ispettore Guerra e alla sua squadra. Stavolta, a partire dalla morte efferata di un allenatore di una piccola squadra di calcio, l’autrice dispiega un romanzo che comprende ben tre misteri e le relative indagini. Infatti, dopo l’esordio con “Cattivi presagi” seguito da “Il ladro di ricordi”, Alessandra Pepino dà vita a un romanzo corale che alterna la suspense del thriller all’approfondimento psicologico dei personaggi. Cambiando prospettive e punti di vista, dal vice dongiovanni irretito Colangelo all’ambiziosa e vulcanica Iolanda Scapece, i ritratti dei membri della squadra acquistano vividezza e corposità, restando scolpiti nella memoria del lettore.
Le vicende poliziesche si intrecciano alla vita privata dei poliziotti e dei sospettati, componendo un affresco di vicende umane che sarà apprezzato sia dai lettori della prima ora della saga (come non appassionarsi al dilemma che lacera l’ispettore Guerra diviso tra le prospettive di carriera e l’amore per la sua Costanza, o al segreto ce si cela dietro lo strano comportamento di Flavia, la compagna di Colangelo?) sia da chi si approccia per la prima volta alle vicende del commissariato.
Anche gli amanti degli enigmi a orologeria e delle trame serrate non resteranno delusi: le indagini di questo romanzo sono costellate di indizi, false piste e colpi di scena che lasciano incollati fino all’ultima pagina. Sullo sfondo, eppure vera e propria protagonista, Napoli con i suoi monumenti più inquietanti e suggestivi come il cimitero delle Fontanelle fino a un lungomare battuto dalla pioggia e dal maltempo che rispecchia le inquietudini dei protagonisti.
Il libro soddisferà anche gli amanti del romanzo sociale in quanto affronta, sempre con tono obiettivo e mai pietistico, tematiche delicate come l’autismo, l’immigrazione, la pervasività della criminalità organizzata nelle vite anche delle cosiddette persone perbene.
Con uno stile vario e un linguaggio mai oleografico, l’autrice pennella un ritratto originale della città ormai al centro del noir italiano.

Titolo: La danza infelice
Autrice: Alessandra Pepino
Genere: Thriller
Casa editrice: Atmosphere
Pagine: 359
Anno: 2017
Prezzo: € 17,00
Itinerario consigliato: Cimitero delle Fontanelle; Lungomare di Napoli.
Soundtrack consigliata: Smells like teen spirits – Nirvana; Napule è – Pino Daniele.
Tempo medio di lettura: 4 giorni.

L’autrice: Alessandra Pepino, napoletana classe ’84. Si divide tra la sua attività commerciale e la scrittura, prediligendo il giallo e noir ma non disdegnando altri generi, soprattutto l’umorismo.

Giancarlo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...