Lettore medio

La grande ruota (Christine Beigel & Magali Le Huche)

BEIGELLEHUCHECopertinaSingolaD’accordo pollastra! Se terrò aperta la mia ruota fino alla fine della fiera, tu e i tuoi amici rimarrete lì ad ammirarmi fino alla fine della vostra vita di piccoli miserabili mostriciattoli!

Ogni mattina, un pavone vanesio tormenta gli abitanti di un villaggio. Mostrando la sua enorme ruota, tormenta una lumaca, rinominata bavosa, una gallina che viene definita pollastra e una donnola, appellata puzzola.
Stanchi di cotanta arroganza, i tre animaletti decidono di coalizzarsi e sfidare il presuntuoso pennuto. Il pavone dovrà tenere aperta la sua ruota piumata per un’intera settimana, così da concorrere con la ruota sistemata in paese per la fiera.
Nel caso in cui dovesse vincere, ai tre non resterà che trascorrere il resto della loro vita in silenziosa ammirazione del vincitore. E nel caso in cui dovesse perdere? Ipotesi assolutamente irrealizzabile secondo il pavone che accetta la sfida. Cosa accadrà? Ai lettori il piacere di scoprirlo, attraverso la lettura del libro illustrato “La grande ruota” (Edizioni Clichy). Una storia realizzata da Christine Beigel e illustrata da Magali Le Huche. Una storia adatta ai lettori di qualsiasi età che, attraverso una metafora animalesca – che tanto ricorda i fasti de “La fattoria degli animali” di Orwell – pone l’accento su uno dei problemi della società contemporanea: l’ossessione dell’apparire a discapito dell’essere. Da un lato il pavone, schiavo della sua bellezza, dall’altro i tre saggi animaletti che decidono di sostenersi l’un l’altro per non essere più soggetti alle angherie del volatile presuntuoso.

Titolo: La grande ruota
Autrici: Christine Beigel (sceneggiatura) e Magali Le Huche (disegni)
Genere: Libri illustrati per bambini
Casa editrice: Edizioni Clichy
Pagine: 32
Anno: 2018
Prezzo:€ 15,00
Tempo medio di lettura: 1 ora
Da leggere: In salotto, seduti o distesi su un grande tappeto, in compagnia di piccoli ascoltatori. La lettura deve essere espressiva, così da divertirsi nel dar voce a tutti i personaggi della storia.
Letture consigliate: “La fattoria degli animali” di George Orwell.

Le autrici
Christine Beigel è nata nel 1972 a Parigi dove ha scritto romanzi divertenti e poetici per adolescenti e adulti, viaggi nel tempo che parlano di incontri. Le piace giocare a nascondino, giocare in generale e soprattutto giocare con le parole.

Magali Le Huche è nata nel 1979 a Parigi, da piccola si inventava delle storie che la facevano stare sveglia tutta la notte, allora ha iniziato a disegnare per ritrovare il sonno. Da grande, la voglia di inventare storie e di disegnare non l’ha abbandonata, così è partita alla volta di Strasburgo per frequentare l’Accademia di Arti decorative. E’ una delle illustratrici di riferimento di Clichy.

Paquito

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...