Lettore medio

Le ferite originali (Eleonora C. Caruso)

 

9788804685555_0_0_0_75– Lei ha idea delle cose che faccio?
– So quello che mi racconta lei.
– Ci sono un mucchio di cose che non le racconto. Cose orribili. Faccio cose terribili a persone che non…Mi dica che sono pazzo! La faccia finita e mi dica che sono pazzo!
– Mi spiace, Christian. Non lo è.

Christian Negri è colui che entra nelle vita delle persone stravolgendone l’esistenza. Scava a fondo con empatia e arriva alle ferite più profonde che aleggiano nel cuore degli individui. È, a suo modo, un ragazzo intelligente, bello (ha un passato da fotomodello), ma ciò che lo rende unico è la sua mente. Disturbo bipolare, questo la diagnosi dei medici.
Tre persone ruotano intorno a lui: Dafne, Dante e Davide. Dafne, fidanzata di Christian da una vita, la ragazza perfetta che studia medicina, colei che cerca di seguire le orme dei genitori, entrambi medici e missionari all’estero. Qualcosa turba la sua esistenza: sente il peso delle colpe dell’umanità su di lei. Si sforza di essere amata, ma fatica a comprendere che la sua relazione sta per terminare.
Davide, giovane studente vicentino, trasferitosi a Milano per studiare ingegneria ha una personalità ad oggi forte ma costruita su un passato da martire. Sarà un incontro fortuito e la sua patologia, il cuore organicamente posizionato a destra, a farlo entrare nella vita di Christian.
Dante è l’uomo d’affari che tutti temono: cinico ed egoista, sembra non avere cuore per nessuno, tranne che per sua figlia Diletta e forse, per la sua ex moglie. Datore di lavoro di Christian, intraprenderà con lui una relazione sessuale, e sarà in parte confidente del ragazzo, riguardo le sue situazioni sentimentali e familiari.
Il racconto si focalizza tra le visite dal terapista di  Christian e il susseguirsi degli eventi che coinvolgono i protagonisti. Un libro crudo che offre la realtà dei fatti, sarà inevitabile odiare o amare uno dei personaggi, poiché tutti mostreranno la loro vera natura.

Apprezzabile la costruzione di Christian che, vittima del bipolarismo, abbatte le mille barriere della società e tra amori forti e avventure sessuali porta il lettore ad un’alternanza di sensazioni.
L’amore è visto in ogni sua forma, non solo quella fisica o quella per un uomo o una donna, ma anche quello familiare, l’amore di un padre distorto o di un sentimento incestuoso nei confronti di un fratello. Un libro che rimane fortemente impresso per chi sa apprezzare tutte le sfumature della vita, qualsiasi esse siano. Ma lasciamo che sia l’autrice a raccontarci come è nata questa storia…

Nome: Eleonora
Cognome: Caruso
Le ferite originali: come è nata l’idea di questo secondo romanzo? Una cosa che mi interessa, narrativamente, è la complessità delle relazioni. Noi tendiamo per comodità a dividere in compartimenti, “amori” “famigliari” “amici”, ma la realtà è molto più fluida e complicata e mutaforme di così. Mi piaceva l’idea di un romanzo che raccontasse proprio questo.
È stato difficile scrivere un racconto con un argomento come il disturbo bipolare? Difficile no, ma è stato impegnativo tener fede al principio di farlo bene, non risparmiando niente, ma al contempo non strumentalizzando la malattia per ottenere effetti scioccanti gratuiti. Non era quello che volevo fare, tant’è che credo che Christian sia un personaggio a tutto tondo, non caratterizzato unicamente dal disturbo bipolare.
La prima cosa che colpisce un lettore vedendo il tuo libro, è sicuramente la copertina, noi della redazione ci siamo chiesti cosa significasse il fiore sul volto del soggetto nel disegno. Il ragazzo nel disegno è bellissimo, ma sotto il fiore, se si guarda bene, è ben visibile uno sfregio, una ferita, forse addirittura una deformità. Credo che sia questo, il punto, e il motivo per cui abbiamo tutti pensato che fosse la copertina più adatta. Anche Christian è così, nasconde qualcosa di inquietante sotto la bellezza.
Un aggettivo per: Christian, Dante, Davide, Dafne. Dafne è intrappolata. Dante è un dissimulatore. Davide è confortante. Christian è disarmante.
Quale è stato il personaggio più difficile da costruire? Hanno avuto tutti le loro difficoltà. Dafne perché toccava cose che toccavo poco volentieri, Dante perché mi piace troppo ed è stato complesso bilanciare le parti su di lui con il resto della storia (erano troppe, ne avrò tagliato il 40%!), Davide perché temevo fosse sotto tono rispetto agli altri, ma non volevo “esagerarlo”. Paradossalmente, costruire Christian è stato semplice. Faticoso, quello sì, ma sapevo esattamente che personaggio doveva essere. Quello è il più del lavoro.
Preferiresti che il tuo libro ispirasse un film cinematografico o una serie tv? Una serie tv, ha esattamente quel ritmo nello scandire gli eventi.
Sappiamo che hai iniziato a scrivere fan-fiction con il nickname CaskaLangley: come mai questo nick? Molto semplicemente, sono due personaggi che amo molto: Caska di Berserk e Asuka Langley di Evangelion.
Hai in progetto qualche altro romanzo? Puoi accennarci qualcosa? Ne sto già scrivendo un altro, molto diverso nella forma e ambientato in parte a Tokyo, una città che conosco e amo molto.

Tempo medio di lettura: 4 giorni
Consigliato da leggere a letto o sul divano, con una luce soffusa per quietare il cervello e assorbire le forti sensazioni di questo libro.

Titolo:  Le ferite originali
Autore:  Eleonora C. Caruso
Genere: Thriller
Casa editrice: Mondadori
Pagine: 352
Anno: 2018
Prezzo: €  19,00

L’autrice:
Eleonora C. Caruso, classe 1986,  è conosciuta sul web con il nickname di CaskaLangley, autrice di diverse fan fiction ha poi debuttato con un primo romanzo: Comunque vada non importa (Indiana Editore- 2012), ad oggi lavora con case editrici di fumetti ed è un’appassionata di manga.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...