Lettore medio

La mia puttana francese. Una delicata storia d’amore (Gene Wilder)

la-mia-puttana-francese-1“Cara Elsie,
ho deciso di unirmi all’esercito. Non penso che sarai mai felice con me e so a mia volta di essere terribilmente infelice. Ti lascio tutti i soldi depositati sul nostro conto in banca. Ho anche pagato le prossime tre mensilità dell’affitto.
Il signor Kazinsky dice che tu e tua madre potete riavere il vostro lavoro alla panetteria, se volete.
Addio.
Paul”

Non ci si lasci ingannare dal titolo. Questo romanzo, “La mia puttana francese. Una delicata storia d’amore” (Sagoma editore) è la quintessenza del romanticismo. È la storia di Paul Peachy, un ragazzo di Milwaukee con la passione per il teatro, che decide di cambiare radicalmente la sua vita – lascia la moglie, il lavoro e la compagnia amatoriale con la quale recita – arruolandosi nell’esercito vivendo così la prima guerra mondiale. Nonostante gli orrori, il conflitto bellico riserverà a Paul piacevoli incontri, come quello con i soldati Wally e Murdoch o con il capitano Harrington, ma pure il confronto con la spia tedesca Harry Stroller, personaggio sfacciato e pieno di sé che diventerà per Paul fonte d’ispirazione. Già perché, catturato dai soldati nemici, Paul si spaccerà per lo stesso Stroller, dando fondo al suo talento di attore.
Fingendosi un generale al servizio del Fuhrer, Paul parteciperà a incontri istituzionali ma pure a cene di gala, durante una delle quali conoscerà Annie Breton, una ragazza che, sotto gli strati di cipria e belletti, nasconde un animo sensibile. Triste è la storia di Annie – costretta a prostituirsi per tener lontano il patrigno che l’ha stuprata – tuttavia l’amore per il giovane Paul regalerà a entrambi momenti di intensa felicità.

Non aggiungo altro per evitare qualsiasi spoiler. Mi limito a recensire positivamente un romanzo nel quale i temi del conflitto e dell’amore vengono trattati con la medesima leggerezza. Paul e Annie vivono la storia d’amore che ognuno di noi sogna o ha desiderato almeno una volta nella vita. La prima guerra mondiale è una cornice tratteggiata in modo impeccabile. Al lettore viene proposta una storia di sentimenti con interessantissimi risvolti da spy story. Il taglio del romanzo è cinematografico come era giusto aspettarsi da un professionista della caratura di Gene Wilder che viene, a mio giudizio, promosso anche in veste di narratore.

Titolo: La mia puttana francese. Una delicata storia d’amore
Autore: Gene Wilder
Genere: sentimentale
Casa editrice: Sagoma editore
Pagine: 178
Anno: 2010
Prezzo:€ 14,00
Tempo medio di lettura: 3 giorni
Dopo aver letto questo romanzo: Godersi tutti, e sottolineo tutti, i film di Gene Wilder, specie quelli diretti da Mel Brooks.

L’autore
Come si legge nella sua autobiografia, Gene sceglie come cognome Wilder perché non si vedeva a recitare l’Amleto come “Jerry Silberman”. Negli anni Sessanta passa a pièce più importanti – come “Qualcuno Volò sul Nido del Cuculo” con Kirk Douglas – e muove i primi passi sul grande schermo. Il boom arriva nel 1968 con “The Producers” che gli vale una nomination all’Oscar. La regia è di Mel Brooks, l’amico di una vita, un sodalizio che si cementa con “Mezzogiorno e Mezzo di Fuoco” (1974) e “Frankenstein Junior” (1974), l’acme del duo. Nel suo curriculum anche l’oscura contro-favola “Willy Wonka e la Fabbrica di Cioccolato” (1972) nei panni dell’enigmatico impresario dolciario. In “Wagons Lits con Omicidi”, del 1976, esordisce in duo con Richard Pryor, insieme al quale sbancherà più volte i botteghini negli anni a seguire.

Paquito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...