Lettore medio

L’uomo illustrato (Ray Bradbury)

9788804678816_0_0_0_75Le immagini si muovevano a turno, ognuna solo per una o due minuti. Sotto la luna, piccoli pensieri sussurrati e voci lontane come il mare (così mi sembrava) rappresentavano quei drammi in miniatura. Non so dire se ci volle un’ora oppure tre prima che fossero recitati tutti. So soltanto che rimasi a guardare affascinato e non mi mossi più, sotto le stelle che giravano in cielo.
Diciotto illustrazioni, diciotto racconti. Li contai a uno a uno.

Un uomo misterioso si aggira per le campagne del Wisconsin: l’estate è ormai agli sgoccioli,è il periodo delle fiere per la festa del Labor Day e lui è in cerca di un impiego. Sono diversi anni ormai che non trova un lavoro che duri più di qualche mese, a causa della sua maledizione: lui è l’uomo illustrato. Ogni centimetro del suo corpo è ricoperto di tatuaggi che durante il giorno non destano particolare clamore o sospetto. Ma non appena cala il sole, i disegni prendono vita: a chiunque abbia la sfortuna di guardare il suo corpo addormentato vengono raccontate delle storie. Un anonimo viaggiatore incontrerà l’uomo illustrato e, durante la notte, assisterà all’animarsi dei suoi tatuaggi che gli racconteranno storie dal futuro, a volte terribili, altre piene di speranza.
Passando da una storia all’altra, Ray Bradbury ci presenta la sua idea di umanità: nonostante i racconti siano tutti ambientati nel futuro, alcuni tratti tipicamente umani sono sempre riconoscibili. Così, sulla pelle del suo uomo illustrato, trovano spazio le emozioni più caratteristiche della nostra specie: dalla crudeltà alla tenerezza, dall’odio all’amore, dalla speranza alla disperazione.
Ciò che più emerge da questi racconti è quanto spesso si cada in errore definendo la fantascienza e le sue derivazioni (distopia, fantapolitica e ucronia, per citarne alcune) come letteratura di serie B, da tenere in poca considerazione. In realtà, questi racconti trattano una serie di tematiche che sono sempre attuali: come il razzismo e la diversità, oppure la vendetta e il perdono, l’amore e l’amicizia, gli orrori della guerra e il desiderio di conquista, oppure ancora, i comportamenti spesso devianti dovuti ad un abuso di tecnologia, argomenti che non si trovano solo in letteratura ma fanno parte della vita quotidiana. Non manca, inoltre, un bellissimo racconto, “Gli esuli”,tutto dedicato alla letteratura e all’importanza del rapporto tra l’autore e la sua opera, di come nella scrittura di un testo si riversi una parte di sé destinata a vivere per sempre.

“L’uomo illustrato”(edito da Mondadori)è decisamente una delle raccolte migliori di Ray Bradbury che riesce ancora una volta a creare un mondo attraverso la sua penna. I racconti sono la sua forma di narrazione prediletta ed è evidente: in poche pagine, con maestria e sapienza, riesce a tratteggiare la realtà con idee semplici al contempo ricche di significato.

Titolo: L’uomo illustrato
Autore: Ray Bradbury
Genere: Fantascienza/Classico
Casa editrice: Mondadori
Pagine:283
Anno:2017
Prezzo: € 13,00
Tempo medio di lettura: 4 giorni
(S)Consiglio di lettura: Da non leggere sui mezzi pubblici. Nonostante si tratti di racconti le tematiche e le storie sono così coinvolgenti che si rischia di saltare la fermata.

L’autore
Ray Bradbury è considerato, a pieno titolo, uno degli innovatori del genere fantascientifico. Nacque nel 1920 a Waukegan, nell’Illinois ma a 14 anni si trasferì con la famiglia in California dove ebbe il primo approccio con il mondo della fantascienza e del cinema. Cominciò a scrivere racconti che vennero pubblicati su riviste specializzate nel genere e successivamente nel 1950 pubblicò la raccolta “Cronache marziane”, che lo fece conoscere al grande pubblico. “Fahrenheit 451” è considerato il suo capolavoro di cui François Truffaut ha diretto il film.

 

Giovanna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...