Lettore medio

Edgar il maialino nero (Alan Mets)

9788867995325_0_0_300_75C’era una volta un maialino nero di nome Edgar.
Un maialino nero è molto raro…
Edgar viveva da solo, isolato da tutti,
perché era molto raro trovare maialini come lui.
E vivere da soli non è sempre divertente.

Cosa succederebbe se un maialino nero di nome Edgar decidesse di uscire di casa per andare a conoscere il mondo e fare nuove amicizie? È quel che ci si chiede in “Edgar il maialino nero”, racconto illustrato di Alan Mets pubblicato da Clichy.
L’entusiasmo del suino sfumerà in fretta poiché gli toccherà subire le angherie dei maialini rosa che prima decidono di allontanarlo in malo modo dal gruppo, negandogli la possibilità di giocare a moscacieca; dopodiché spazzoleranno via la torta che Edgar prepara per loro, senza un ringraziamento e con la pretesa che, per il giorno successivo, ne vengano preparate almeno due.
A Edgar, quindi, non resta che una soluzione estrema: tingersi di rosa. Sarà sufficiente per farsi accettare dagli altri?

Lascio sospeso il quesito per evitare spoiler, aggiungo però che questo racconto è assolutamente imperdibile e che meriterebbe di essere letto nelle scuole per sensibilizzare i bambini (ma pure gli adulti!) ad accettare le differenze e a non disprezzare gli altri solo perché il colore della pelle è differente dal proprio. Negli altri maialini, infatti, è facile identificare tutti quelli che hanno preconcetti verso chi è diverso da sé. Non è cattiveria, solo una diffidenza della quale potremmo tutti fare a meno, a cominciare dai bambini. Nel personaggio di Edgar ritrovo l’ingenuità del Pinocchio di Collodi, ma pure il suo inguaribile ottimismo e la capacità di mettersi nei guai pur di conoscere il mondo ed evolversi.
Dulcis in fundo, la parte tecnica: Mets tratta l’argomento con estrema leggerezza regalando un colpo di scena finale che lascia piacevolmente sorpresi. A supporto anche l’ottimo lavoro grafico dell’artista parigino che sceglie un tratto immediato e facilmente riconoscibile da un pubblico quanto mai variegato. Un pubblico che, spero, s’innamori di questa storia e diventi più sensibile alle tematiche razziali.

Titolo: Edgar il maialino nero
Autore: Alan Mets
Casa editrice: Clichy
Genere: racconto illustrato
Pagine: 48
Anno: 2018
Prezzo: € 17,00
Tempo medio di lettura: 1 ora
Perché leggerlo? Per godersi una storia piacevolissima e per riflettere, col sorriso, sulla diversità.

L’autore
Alan Mets preferisce far parlare i suoi libri piuttosto che parlare di sé, perché i suoi albi sono fatti di ciò che lui ama: avventura e mistero, pirati e balene, fantasia e divertimento, personaggi strampalati e teneri. È il grande paladino degli eroi timidi e un po’ imbranati. Con Clichy ha pubblicato: “Le mie mutande”, “Che belli i miei occhiali”, “Draghetto, Caccola” e “Spugna e Sapone”.

Paquito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...