Lettore medio

Accipicchia! Una tigre!(Alexandre Chardin e Barroux)

9788867995318_0_0_300_75Tutto ha avuto inizio da una cacca…
Ma una cacca davvero molto grossa!

Cosa succederebbe se, un giorno, una tigre si presentasse in città e irrompesse nelle nostre vite? È quel che provano a chiedersi Alexandre Chardin e Barroux autori – il primo, dei testi l’altro delle illustrazioni – di “Accipicchia! Una tigre!”, storia per grandi e piccini edita da Clichy.
La tranquilla monotonia cittadina viene spezzata dall’arrivo di una gigantesca tigre che comincia a muoversi in città, in cerca di qualche umano da sbranare, o forse no. Già perché gli esseri umani sembrano essere indifferenti al gigantesco felino. Qualcuno, infatti, continua a russare nonostante i ruggiti insistenti; qualcun altro le salta sulla coda immaginando un gigantesco pupazzo abbandonato in strada; qualcun altro ancora si preoccupa della sua igiene dentale.
Ma per fortuna i piccoli allievi di una scuola decidono di prendersi cura di lei, giocando insieme al parco fino all’arrivo di un branco di tigri. Cosa succederà quando umani e felini si troveranno gli uni contro gli altri?

Mi ha divertito moltissimo questa storia, illustrata in modo semplice ma efficace da Barroux. Non vi è la presenza di spigoli tanto nelle fattezze dei personaggi quanto negli scenari. Un disegno che definisco accogliente, così come accogliente è la storia che Chardin realizza. La protagonista è sì uno  tra i predatori più famosi della foresta, tuttavia non è da escludere che possa incappare in un gruppo di abitanti molto temerari – o forse solo condizionati dalla routine quotidiana – in grado di tenergli testa. Come ad esempio la vecchia professoressa che sgrida la tigre poiché ha l’alito cattivo oppure il gruppo di piccoli allievi della scuola che le insegna a giocare a mosca cieca e ad altri giochi all’aria aperta.
Il risultato è una storia gradevole che, in un ristretto numero di pagine, strappa più di un sorriso.

Titolo: Accipicchia! Una tigre!
Testi: Alexandre Chardin
Illustrazioni: Barroux
Casa editrice: Clichy
Genere: narrativa per bambini
Pagine: 32
Anno: 2018
Prezzo: € 15,00
Tempo medio di lettura: 1 ora
Dopo aver letto questa storia: controllare ogni angolo della casa (anche quello più nascosto) assicurandosi che non vi siano tigri nascoste. Nel caso in cui vi fossero, dar loro da mangiare.

Gli autori
Alexandre Chardin avrebbe voluto essere Davy Crockett, per diventare un allevatore di colibrì o un surfista di onde giganti. Ma è nato a Strasburgo, il che non è male. Dopo aver studiato Lettere, si trasferisce a Mulhouse in un edificio pieno di yorkshire e streghe e diviene insegnante di francese. Pubblica con Casterman e con le più importanti case editrici francesi per l’infanzia.

Barroux è uno dei più importanti illustratori della scena internazionale. Uno dei pochi disegnatori europei che lavora con successo negli Stati Uniti. Le sue opere sono tradotte e pubblicate in tutto il mondo e ha ricevuto riconoscimenti dalle più prestigiose istituzioni per l’infanzia. Di recente ha anche aperto una sua casa editrice. È uno degli autori di riferimento di edizioni Clichy.

Paquito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...