Lettore medio

Le Cosmicomiche (Italo Calvino)

9788804667988_0_0_1551_75Nell’universo ormai non c’erano più un contenente e un contenuto, ma solo uno spessore generale di segni sovrapposti e agglutinati che occupava tutto il volume dello spazio, era una picchiettatura continua, minutissima, un reticolo di linee e graffi e rilievi e incisioni, l’universo era scarabocchiato da tutte le parti, lungo tutte le dimensioni. Non c’era più modo di fissare un punto di riferimento: la Galassia continuava a dar volta ma io non riuscivo più a contare i giri, qualsiasi punto poteva essere quello di partenza, qualsiasi segno accavallato agli altri poteva essere il mio, ma lo scoprirlo non sarebbe servito a niente, tanto era chiaro che indipendentemente dai segni lo spazio non esisteva e forse non era mai esistito.

“Le Cosmicomiche” (edito da Mondadori) è una raccolta di dodici racconti fantastici ed umoristici relativi all’universo, all’evoluzione ed alla dilatazione spazio-temporale. I testi di questa raccolta sono una vera e propria esplosione di fantasia e, nonostante prendano spunto da nozioni scientifiche, perlopiù astronomiche, si presentano come racconti surreali i cui protagonisti sono primordiali forme di vita o, più semplicemente, atomi.

Ogni qualvolta che scelgo di leggere uno scritto di Calvino, so già per certo che il libro mi piacerà, mi divertirà e mi farà riflettere. In questo caso, la raccolta “Le Cosmicomiche” non ha deluso le mie aspettative: non mi è sembrata essere semplice massa cartacea, ma piuttosto un inconsueto caleidoscopio che lascia percepire la realtà esterna che è stata ed immaginare quella che invece non sarà mai. Infatti, è proprio la componente surreale a conferire alle narrazioni vividezza e profondità; peculiarità che la produzione calviniana acquisisce grazie alla scrittura densa e trasversale dell’autore, che attraversa le tre dimensioni dello spazio. Non manca, poi, il filtro umoristico che lo scrittore applica alle narrazioni percorse da continui equivoci ed anacronismi che si scontrano con fenomeni come la velocità della luce, l’espansione dell’universo ed il moto terrestre, dando vita a dimensioni paradossali all’interno di altre, già per loro natura, surreali. Questa denotazione fantastica dei testi calviniani sembrerebbe non accennare ad alcuna forma di lirismo o possibilità di immedesimazione del lettore nelle vicende trascritte. D’altra parte, il linguaggio usato offre l’opportunità di adottare vari punti di vista e cogliere sfaccettature particolari ed intime, immerse in paesaggi mesozoici o nel punto più lontano dell’Universo meno conosciuto. Luoghi, insomma, in cui non ci si ritrova facilmente a fare i conti col proprio passato o con il proprio inconscio. Proprio per questo, lo scrittore regala al lettore un viaggio temporalmente lungo (se non eterno), in spazi più che larghi, a profondità letterarie in cui è più semplice respirare grazie alla forza delle parole.

Titolo: Le Cosmicomiche
Autore: Italo Calvino
Casa editrice: Mondadori
Genere: Raccolta di racconti
Pagine: 142
Anno: 2017
Prezzo: € 12,00
Tempo medio di lettura: 3 giorni
Brano suggerito: “Alone time” – Explosions in the sky, David Wingo

L’autore
Italo Calvino è stato uno dei narratori più significativi del Novecento italiano, nella costellazione letteraria disegnata dalle sue numerose opere si ibridano compiutamente vocazioni e temi diversi, dall’impronta neorealistica degli scritti iniziali a quella allegorico-fiabesca della produzione più matura. Nella sua prosa, dove sono accolte e filtrate le più alte suggestioni del panorama letterario coevo e dove lo scrittore si rivela spregiudicato sperimentatore di linguaggi e generi, alla lucidità della descrizione analitica fanno da costante contrappunto il lirismo e l’ironia, sostanziati da una riflessione profonda e disingannata sul senso ultimo dell’esistenza umana. Tra le sue opere principali: Il visconte dimezzato (1952); Il barone rampante (1957); Il cavaliere inesistente (1959); Le città invisibili (1972); Sotto il sole giaguaro (1986).

Federica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...