Lettore medio

C’era una volta… HOMO (Flavia Salomone)

9788899847166_0_0_300_75.jpgCiao a tutti! Eccomi sono l’ultimo arrivato nelle scoperte paleontologiche.
Scusate mi presento. Piacere Homo naledi o Uomo stella!

Una vera e propria favola. Quella del genere umano. Ritengo sia questo il modo migliore per presentare “C’era una volta… Homo”, il volume realizzato da Flavia Salomone per Espera Edizioni.
Senza lasciarsi ingannare dalle illustrazioni, questo libro non si rivolge soltanto ai bambini ma a un pubblico quanto mai variegato e desideroso di saperne di più sul cammino evolutivo dell’uomo.
Un’evoluzione che dura da milioni di anni e che viene raccontata, in modo leggero e avvincente da una antropologa e divulgatrice scientifica che, ormai da anni, spende parte del suo tempo nelle scuole per promuovere lo studio di queste discipline.

Il rigore è il pregio principale di questo volume. In modo sintetico, ma assolutamente esaustivo, Flavia Salomone racconta le fasi salienti dell’evoluzione umana. Lo fa immaginando bambini curiosi di apprendere ma pure un uditorio più vasto costituito da appassionati e semplici lettori che desiderano saperne di più. Ottimo anche il lavoro di Fabio Tafani che, con le sue tavole, supporta in modo impeccabile un racconto destinato a riscontrare successo soprattutto in ambito scolastico. Non aggiungo altro e lascio la parola all’autrice.

C’era una volta… Homo. Come, quando e perché è nato questo volume? Questo volume ha una storia antica, come quella che narra. Credo che questo libro abitasse in me da tempo immemore. La decisione di prendere “carta e penna” è maturata da un’esigenza di colmare un vuoto editoriale.I libri di testo scolastici purtroppo non sono aggiornati e riportano nozioni ormai superate. Quindi ho deciso di realizzare qualcosa che non esisteva: un libro che fosse scientifico ma allo stesso tempo accattivante e divertente per i bambini. La sfida è stata proprio questa: avvicinare i più piccoli a concetti complessi come quello di evoluzione in modo semplice. I disegni, i fossili famosi che si raccontano sono stati alcuni espedienti per avvicinare un tempo remoto come quello della preistoria e renderlo familiare, quasi contemporaneo.
Convieni con noi che c’è una sorta di pregiudizio nei confronti di discipline come l’antropologia, la paleontologia e altre ancora, considerate noiose a prescindere? Cosa si potrebbe fare per vincere questo pregiudizio? Non so se vengano considerate noiose o se sia questione di pregiudizio. Certo è che vengono scarsamente insegnate nella scuola. La preistoria è un momento fondamentale. Racconta delle nostre radici più profonde di come e perché siamo diventati umani. Conoscere il cammino della nostra specie ci aiuta a capire perché oggi la terra è abitata da popolazioni così diverse. Ma non solo. Guardare al passato remoto della nostra storia ci aiuta a riscoprire il nostro essere creature all’interno di un mosaico molto complesso: per poter vivere dobbiamo rimanere in equilibrio con l’ambiente e con le altre creature che lo abitano.
Nei ringraziamenti hai citato Fabio, tuo figlio, il cui aiuto è stato molto prezioso dal punto di vista tecnico. Vorrei sapere, invece, quali suggerimenti ti ha fornito da lettore? I figli sono sempre critici feroci. Fabio non è da meno. Devo dire però che ha una capacità obbiettiva nel valutare e offre sempre spunti di riflessione molto interessanti. Il suo aiuto è stato prezioso per calibrare in modo giusto cosa raccontare e come farlo. Parlare di evoluzione non è proprio una cosa semplicissima soprattutto quando ci si rivolge ai bambini della primaria.
Quali sono stati i feedback dei lettori? Quello che posso dirti è che fino ad ora ogni incontro nelle scuole nei musei nelle librerie e nei parchi tematici ha riscosso sempre un grandissimo interesse. Le insegnanti, le famiglie ma soprattutto i bambini hanno “vissuto” il libro e questa è una grande gioia per me.
Cosa ti aspetti da questo libro? Mi aspetto il sogno! Sì vorrei che si cominciasse a parlare di antropologia, di biodiversità umana, di evoluzione in tutte le scuole di ogni ordine e grado e non solo. Vorrei che questi argomenti raggiungessero la gente comune e non fossero più confinati agli ambienti accademici. Sarebbe bello se attraverso questo testo sempre più persone, sia grandi che piccini, si possano appassionare alla meraviglia del come e perché siamo diventati umani.Mi aspetto che stuzzichi curiosità e voglia di scoprire.
Stai lavorando a un nuovo progetto editoriale? Se sì quale? Sì, sto lavorando ad un nuovo progetto editoriale che questa volta riguarderà i bambini dai 4 anni in su. Sarà una bella sorpresa che per scaramanzia non voglio svelare.
Saluta i lettori medi. Cari Lettori Medi non abbiatemene ma vorrei lasciarvi con qualche interrogativo: sapete davvero chi siete? Da dove venite? Dove andate?

Titolo: C’era una volta… HOMO
Autrice: Flavia Salomone
Disegni: Fabio Tafani
Casa editrice: Edizioni Espera
Genere: saggio antropologico
Pagine: 67
Anno: 2018
Prezzo: € 13,90
Tempo medio di lettura: 1 giorno
Dopo aver letto questo libro: visitare un museo, poi un altro, poi un altro ancora per saperne di più sulla nostra evoluzione fisica, ma soprattutto intellettuale.

L’autrice
Flavia Salomone
è biologa, antropologa e fisica. È autrice di alcune pubblicazioni scientifiche e del libro, edito da Espera Edizioni, “Sulle tracce dei nostri antenati…”

Paquito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...