Lettore medio

Anna (Niccolò Ammaniti)

9788806227753_0_0_503_75Le labbra spalancate risucchiavano la stoffa sottile. La bottiglia di gin. Il pianto senza più lacrime e i singhiozzi ruvidi come carta vetrata. L’odore terroso del muschio. Foglie che fremevano al ritmo del suo respiro. Il vestito viola della mamma.
Il resto era sofferenza che la colmava e traboccava come acqua da un vaso pieno.

La Rossa sta invadendo il mondo e non lascia scampo. Questo virus è latente e inizia a mostrarsi dopo lo sviluppo o in età adulta. A causa sua sono molti i bambini e i ragazzini rimasti soli. Tra questi ci sono anche Anna, di tredici anni, e suo fratello Astor, di otto,che, in una Sicilia martoriata da incendi, negozi e case saccheggiate, cercano di raggiungere il continente nella speranza di incontrare adulti sopravvissuti che abbiano trovato una cura.
Il cammino sarà lungo e pieno di ostacoli, una vera e propria lotta interiore e per la sopravvivenza. Durante questo viaggio la speranza muore e rinasce ogni giorno ma non li abbandona mai.

In“Anna” (edito da Einaudi), Niccolò Ammaniti racconta di una ragazzina che è riuscita a gustare ben poco della dolcezza della vita scoprendo quasi subito il suo lato amaro. La sua testardaggine e gli insegnamenti che la madre le ha lasciato in un quaderno prima di morire, la portano a essere un’instancabile sognatrice con i piedi per terra. Anche se sa che potrebbe restare delusa, Anna continua imperterrita ad andare avanti e a sperare che ci sia qualcuno, oltre il suo piccolo e martoriato mondo, che possa salvare lei e suo fratello.
Credo che in questo libro il viaggio che affronta Anna sia lo specchio di ciò che si affronta durante l’adolescenza: prime delusioni, prime responsabilità, primi amori.
Nonostante la morte sia una presenza costante, queste pagine restano un inno alla vita perché, come si suol dire,non importa quante volte cadi, ma quante volte cadi e ti rialzi.

Titolo: Anna
Autore: Niccolò Ammaniti
Genere: Fantascienza
Casa editrice: Einaudi
Pagine: 304
Anno: 2015
Prezzo: €13
Tempo medio di lettura: 4 giorni
Autore e quadro consigliato: “La torre rossa” (Giorgio De Chirico, olio su tela 1913)

L’autore
Niccolò Ammaniti
(Roma, 25 settembre 1966) non è solo scrittore, ma anche sceneggiatore. Tra i suoi libri più celebri si ricorda “Io non ho paura” uscito nel 2001 e trasposto cinematograficamente da Gabriele Salvatores due anni dopo e grazie al quale riceve il Premio Flaiano per la sceneggiatura.
Nel 2007 vince il Premio Strega grazie a “Come Dio comanda” e anche questo libro verrà nuovamente adattato per il grande schermo da Salvatores.

Arianna

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...