Lettore medio

Le Black Holes (Borja González)

Avevo l’impressione di non trovarmi dove dovevo stare. Come se tutto fosse troppo veloce e io restassi indietro. O forse il contrario. Ma ora non ha più importanza.

Su consiglio di un’amica, attratta dalla copertina, ho intrapreso la lettura del graphic novel “Le Black Holes” (edito da Mondadori) carica di aspettative, che per mia fortuna non sono state deluse. La storia si sviluppa su due piani temporali, il 1856 e il 2016, all’apparenza fortemente intrecciati tra loro.

In un’atmosfera onirica e fiabesca, assai adatta al periodo ottocentesco, seguiamo la poetessa Teresa, che trascorre molto tempo nei boschi, fuggendo le regole d’etichetta della sua famiglia, sempre proiettata con la mente nel futuro e nei sogni a occhi aperti. E seguiamo tre amiche, Laura, Gloria e Cristina, che vogliono mettere su una band punk pur non capendoci niente di musica.

“Le Black Holes” è la rappresentazione di uno stato mentale o sentimentale, più che una storia concreta, ma è proprio questa la potenza della sua fascinazione. L’autore ha seminato molti dettagli, alcuni tanto piccoli da essermi divenuti chiari solo a una seconda o a una terza lettura.

Per il modo in cui tutto è sospeso e possibile, la storia mi ha ricordato “Dark”, la serie Netflix, che pure mi ha tenuto parecchio impegnata con congetture e teorie strampalate.

Teresa non si sente figlia del suo tempo, vorrebbe andare avanti, in un futuro dove la società è progredita. Gloria, invece, ha nostalgia del passato, dei vecchi valori e dell’eleganza di una volta. Ma se passato e presente fossero più vicini di quanto si pensi?

Non ho ancora risolto l’enigma che si cela dietro “Le Black Holes”, ma non nascondo che ha fatto completamente presa su di me. Più ci penso, più mi piace che sia aperto a molteplici interpretazioni.

La grafica è in assoluto il punto di forza. Peculiare lo stile dei disegni, i personaggi volutamente senza volto per confondere. I colori la fanno da padrona: stupendo l’accostamento di verde, rosso e nero, che sfumano a seconda delle atmosfere, senza stacchi netti. È nei colori che risiedono le emozioni e i sogni.

Titolo: Le Black Holes

Autore: Borja González

Casa editrice: Mondadori

Genere: Graphic Novel, fantastico, mistero

Pagine: 128

Anno edizione: 2020

Prezzo: € 19,00

Tempo medio di lettura: 1 ora

L’autore

Borja González (1982, Badajoz) è illustratore e autore di graphic novels. Dal 2013 dirige l’editoriale spagnolo “El Verano del Cohete” insieme a Mayte Alvarado e Rui Dìaz, così come la rivista “Los Ninjas Polacos”.

Claudia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...