Lettore medio

Archimede, una vita geniale (Giuseppina Norcia)

9788899931131_0_0_0_75“Non avrebbe potuto raccontarlo a nessuno, questo era chiaro. Altrimenti lo avrebbero preso per matto. Però rimase inchiodato lì con il cuore che batteva come un tamburo e un respiro da corsa. Nonostante la paura non poteva perdere l’occasione di parlare proprio con lui, Archimede da Siracusa!”.

Lo confesso: terminata la lettura di questo romanzo mi sono detto «Come si recensisce un libro per ragazzi?».
Proverò a fare del mio meglio, condividendo il piacere di una lettura molto interessante. Ritengo, infatti, che “Archimede, una vita geniale” di Giuseppina Norcia, edito da Verbavolant edizioni (per la collana segnaSTORIA), sia un buon viatico per avvicinare i ragazzi alla lettura ma, soprattutto, per presentare loro una delle menti più brillanti della storia dell’umanità.
Quell’Archimede troppo spesso associato solo a un personaggio della Disney. Geniale, senza dubbio, e pure simpatico; ma qui la storia supera di gran lunga l’immaginazione. La stessa con cui “l’esploratore dell’infinito” creò macchine e congegni, formulò teoremi matematici e arrivò a conquistare la fiducia del re Ierone, sovrano di Siracusa, che gli affidò le sorti della città durante le guerre.
Allo stesso modo, il celebre inventore conquista la fiducia del protagonista Giacomo, un ragazzino che, fermatosi un giorno nei pressi della statua di Archimede, incontra il canuto scienziato. Di lì a poco nascerà un’amicizia che unirà due generazioni separate da millenni di storia e storie: quelle che hanno caratterizzato la vita del matematico e quelle che, giorno per giorno, segnano la crescita del ragazzino.
Giacomo, infatti, si confida con Archimede: interrogazioni a scuola, litigi con gli amici, primi amori o il sogno di diventare uno scrittore. Il vecchio saggio, dal canto suo, ripercorre i passi della propria vita: guerre, invenzioni, esperimenti per smascherare furfanti divenuti la prova pratica di principi della fisica, ancor oggi utilizzati.
Il libro si arricchisce delle illustrazioni di Giulia Cregut e contiene un’appendice finale nella quale vengono spiegati, in maniera piuttosto semplice, il funzionamento di alcune macchine inventate da Archimede e i principi scientifici da lui formulati.

Al di là della storia, del formato del libro (accattivante per i giovani lettori), quel che ho più apprezzato è l’idea di base: presentare alle nuove generazioni un personaggio che, solitamente, viene proposto unicamente attraverso i libri di testo, facendolo interagire con un bambino come tanti. Un ragazzino con la passione per lo sport, la tecnologia, ma pure spinto da un grandissimo desiderio di imparare.

Titolo: Archimede, una vita geniale
Autrice: Giuseppina Norcia
Illustrazioni: Giulia Cregut
Genere: Ragazzi
Casa editrice: Verbavolant
Pagine: 106
Anno: 2017
Prezzo: € 13,00
Tempo medio di lettura: 1 giorno
Location ideale per la lettura: Da leggere comodamente seduti sul divano oppure in spiaggia, magari durante una vacanza in Sicilia.

L’autrice
Giuseppina Norcia è scrittrice, divulgatrice culturale e grecista. Cura laboratori per ragazzi sul teatro classico, la scrittura creativa e la trasformazione dei conflitti. Realizza attività didattiche e performance narrative sul mito, l’arte e l’anima dei luoghi. Con Verbavolant edizioni ha pubblicato, inoltre, “L’isola dei miti” e “I doni degli dei”.

Paquito

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...